oh, my God

GOD

Dio non c’è.
Si è assentato, è andato in bagno, a farsi una canna, a bere un birra.
Dio dorme.
Dio sonnecchia beato, e quando si sveglia “guarda i suoi film in 3D” (cit).
Dio accetta con sufficienza doni e preghiere, tanto sono a vuoto.
Eroga grazie e prebende ai creduloni col naso per aria: potere assoluto dell’autopersuasione!
Si ammanta di mistero e luce, o di luce e mistero (tanto il prodotto non cambia) e fa capolino, graziosamente, al di là delle nuvole lattiginose di questa giornata di metà dicembre.
Dio lascia che ognuno di noi creda, o creda di credere.
Non cambia niente, nè mai cambierà, ma vuoi mettere la soddisfazione di sentirsi le terga al riparo?

Pearl Jam – Life Wasted

Annunci