autodifendersi

pugno

Sbagliare è umano, perseverare anche.

Ci sono individui ai quali non basta, evidentemente, essersi fracassati il muso più e più volte: essi continuano, magari sperando in una ricompensa postuma.

E che vi devo dire?

Il mio grugno conserva le tracce dei colpi violenti, e questa sorta di memoria nitidissima mi tiene lontana da pericoli di vario genere.

Mi protegge e veglia sulle mie improvvise intemperanze di ex ragazza impulsiva.

Fortunatamente ho piantato le estremità inferiori  sotto una basola di incredibile pesantezza che tiene a freno anche i miei sentimenti a volte ballerini.

Penso che addestrarsi all’autodifesa ci possa privare eccome di possibili, belle esperienze, ma che, in compenso, ci tenga giustamente ancorati alla realtà: quella che mai andrebbe persa di vista.

E quando dico mai intendo mai.

Suzanne Vega – The Queen And The Soldier

Annunci

4 pensieri su “autodifendersi

I commenti sono chiusi.