ciechi

buio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cosa è veramente importante balena a tratti, e scompare subito dopo per un numero imprecisato di giorni.
Le incertezze spicciole, le incertezze grandi si intessono con le nostre fibre corporee e nutrono quelle mentali, cosicchè il balcone d’angolo di un appartamento al primo piano, sfitto da anni, ci appare come l’anticamera del paradiso terrestre.
Non più lindo, non ancora insultato dal tempo: potenzialmente carico di promesse di vita buona.
Continuare a percorrere la strada di sempre è limite e risorsa: il balcone al primo piano è ormai alle spalle, e davanti si intuisce solo un orizzonte da inventare.
Passo dopo passo, nessun timore del freddo assassino, passo dopo passo ci si immerge nella nebbia di sempre.
Senza riferimenti, senza coordinate.
Ciechi com’è cieco chi non ha mai visto il sole.

Serj Tankian – Occupied Tears

Annunci

2 pensieri su “ciechi

  1. Mara ha ragione Nico ma…anche tu ne hai credo. Le sento, però passare di qua e leggerti è sempre un momento importante. Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...