ciechi

buio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cosa è veramente importante balena a tratti, e scompare subito dopo per un numero imprecisato di giorni.
Le incertezze spicciole, le incertezze grandi si intessono con le nostre fibre corporee e nutrono quelle mentali, cosicchè il balcone d’angolo di un appartamento al primo piano, sfitto da anni, ci appare come l’anticamera del paradiso terrestre.
Non più lindo, non ancora insultato dal tempo: potenzialmente carico di promesse di vita buona.
Continuare a percorrere la strada di sempre è limite e risorsa: il balcone al primo piano è ormai alle spalle, e davanti si intuisce solo un orizzonte da inventare.
Passo dopo passo, nessun timore del freddo assassino, passo dopo passo ci si immerge nella nebbia di sempre.
Senza riferimenti, senza coordinate.
Ciechi com’è cieco chi non ha mai visto il sole.

Serj Tankian – Occupied Tears

Annunci

delusi

amiche 2

Le delusioni d’amore fanno male, ma quelle di amicizia molto, molto di più.
L’amore è fallace per definizione: estinta la vampata iniziale prima o poi, fatalmente, ci si ritrova al cospetto delle macerie fumanti di quella bella costruzione messa su con tante buone intenzioni e qualche saggia omissione.
“Per tutta la vita”, d’altronde, ha un suono sinistro, richiamando alla mente una sentenza per ergastolani.
Tuttavia a volte succede che qualcuno duri, ed è un evento che assomiglia a un miracolo.
Non è la norma, ma l’eccezione.
Senza crearsi un paradiso di illusioni si può sperare, verosimilmente, di avere un tot di anni sereni con qualche alto e diversi bassi.
Vita docet.
Ma l’amicizia?
Questo sentimento di comprensione, fratellanza, complicità si presta ad investimenti emotivi maggiori.
Se il tuo lui ti pianta (o lo molli tu), troverai sempre un’amica pronta a porgerti una mano, o la spalla perchè tu possa prorompere in un pianto liberatorio.
L’amicizia non condiziona e non si fa condizionare: se è autentica sei in una botte di ferro, non avendo nulla da temere.
Purtroppo, però, a volte succede che coloro che avevi ritenuto fedeli sodali si facciano prendere da situazioni diverse, e pian piano prendano le distanze dalla tua vita e da quei sentimenti fino ad allora ritenuti autentici.
Per un amico/a che ti volta le spalle allontanandosi non c’è sempre un valido sostituto.
Presa, come sei, dalla delusione, ti chiudi in te stessa e ricominci ad andare per la tua strada con un bagaglio pesante sulle spalle.
Vita docet.
Alla fine l’unica è imparare a bastarsi: senza il miraggio delle confidenze a fil di voce.
Senza una spalla sulla quale potersi lasciar andare.
Alla fine l’unica è far pace con se stessi, e provare seriamente a volersi bene al di là di chi ci gira intorno.

Doors – When The Music’s Over