Suono onomatopeico di un soffio

La vita è breve: a volte solo uno sbuffo scocciato. Chi conta, e cosa conta?
Opinioni, solo opinioni dettate dallo stato d’animo del momento.
Addicted, sometimes.
Consola avere intorno gli affetti veri: quelli di sempre.
Quelli che, piuttosto che farsi scappare una gaffe sui tuoi punti deboli, si farebbero tagliare la lingua.
Io mi son sempre fidata delle persone che mi dimostravano affetto, e spesso ho sbattuto il muso contro la loro ipocrisia, riflesso della mia dabbenaggine di ragazzotta ingenua.
Mi son data della stupida un sacco di volte, con ragione, però a mia discolpa devo aggiungere che il nemico si era mostrato credibile.
Ordinaria abilità di chi passeggia sui sentimenti altrui come sul pavet di una piazza.

Manowar – Master of the wind

Annunci

7 pensieri su “Suono onomatopeico di un soffio

  1. Condivido.Pienamente.E mi ricordo di una volta in cui avevo scritto che nelle mie mezze mele trovavo solo dei vermi…in mutande..e provvisti di scarponi chiodati. Certa gente ti passeggia sul cuore.In un modo credibile, tra l’altro…tanto che alle volte ti senti pure in colpa per avere qualche dubbio che fa capolino dalle fette di prosciutto che ti mettono (e ti lasci mettere) sugli occhi.Oh, ecco, mi sono sfogata io pure. Ora ti abbraccio.

  2. Le mezze mele in mutande sono un classico, Susanna. Soprattutto se provviste di scarponi chiodati. In qualche modo fanno pendant.
    Un abbraccio. :**

    Eccome se ce n’è, Meim, ma adesso io giro in panzer: non si sa mai. ;)

  3. essere pezzi di vetro a volte aiuta a difendersi da chi ci cammina sopra. e soffione per chi ci vuole bene. un soffio è via. ma resta il bel ricordo.
    ed anche un po’ di malinconia. siamo come siamo. riconosciamolo anche agli altri. la sofferenza non diminuirà, ma la consapevolezza aumenterà. dell’essere tra.

  4. in questo momento della mia vita, tra pochi giorni 40 anni, sono sola, senza le amiche di sempre, perché troppe volte, nei momenti di difficoltà, ho trovato porte chiuse, allora visto che da sola sono riuscita comunque, a piccoli passi certo, ma sono riemersa, preferisco stare sola, certo mi mancano molto le chiacchiere tra donne, ma all’ipocrisia preferisco la solitudine!

  5. I personally intend to bookmark this specific blog, “Suono onomatopeico di un soffio contemplativa unilaterale”
    on my personal web page. Do you mind in case I actuallydo?
    Regards -Fredrick

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...