Solo per aggiornare

Pensate che ognuno di voi sia uno e basta?
Forse vi sbagliate.
Spesso ho ironizzato sulla mia doppia personalità, salvo accorgermi, strada facendo, di essere abitata da una moltitudine di soggetti, l’uno molto diverso dagli altri.
Vi avevo ragguagliati fino a madama perfettina, all’adolescente femmina ribelle, all’adolescente maschio affetto da coprolalia, alla figlia della ballerina del Bolshoi, al marinaio irlandese, al camallo in senso lato, alla crocerossina dalle buone intenzioni, alla femmina che quando viene ferita in amore può diventare molto perfida.
Adesso sta lentamente emergendo un altro soggetto col quale imparare a fare i conti: ma non dispero.
L’umore procede fra bassi e meno bassi, alla ricerca di una piattaforma ideale che possa offrire almeno una parvenza di vera stabilità.
Il blog langue, in apnea, anche se la voglia di comunicare è ancora molto viva: forse in attesa di nuove ispirazioni.
Così, passin passino, mi avvio verso una prova che mi spaventa molto, ma che, una volta superata, mi consentirà di tornare a guardare più o meno lontano.
E chissà che la “maledizione” dei fatidici dieci anni si schianti contro una parete di un ospedale del nord, liberandomi da paure, dubbi e fantasmi del passato.

Serj Tankian – Borders are

Annunci

6 pensieri su “Solo per aggiornare

  1. Un’ipocondriaca non può non comprendere le preoccupazioni del prossimo sul tema “salute”. Ma secondo la mia esperienza, se ci pensi un poco di meno (perché dalle tue ultime esternazioni, mi sembra di capire che da quando è stata fissata la data, non fai altro che pensarci), forse l’attesa risulterà meno ansiosa e ansiogena. Lo so che non è facile. Eh, se lo so!

  2. La data è solo approssimativa, Alia: e questo già mi manda ai matti. Ho idea che quando saprò qualcosa di più ufficiale mi faranno indossare la camicia di forza. :)
    Però mi son convinta che questo episodio spazzerà via i veleni di questi ultimi anni. Lo spero, cioè.

  3. Andrà tutto bene Nico, e porterà aria nuova da vivere. Manca ancora molto e poco assieme, fai dell’altro per quanto possibile. ;-)

  4. Il comunicato affisso fuori dalla sala operatoria puzza di disinfettante e mi inquieta non poco. In questi casi io sono come il Don abbondio manzoniano…non potendo evitarli gli corse incontro. Prima è meglio è, e incrocio le dita per te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...