Auguri

Chiunque abbia due gambe, due braccia e un po’ di buona salute può occuparsi di se stesso.
Purtroppo non posso. Non ancora.
Purtroppo sono stata inchiodata ad un ruolo che mai avrei creduto potesse diventare una gabbia.
Ed io detesto, e ho sempre detestato ogni forma di coercizione o di limitazione alla mia libertà.
Sono giorni pensosi e a volte furenti.
Sto pressando la terra per piantare pilastri nuovi e diversi, perchè niente o nessuno è necessario e insostituibile.
Niente e nessuno lascia segni indelebili: il vento soffia forte e cancella le tracce sulla sabbia.
Ciò che ci buttiamo alle spalle non serve più, avendo esaurito la sua ragione d’essere.
Quel che rimane è un tratto di strada da percorrere consapevolmente.

Nightwish – Over the hills and far away

Annunci

9 pensieri su “Auguri

  1. si fa, sabby! buttarsi tutto alle spalle e guardare verso il nuovo; sembrano luoghi comuni ed inefficaci fino a quando non si toccano felicemente con mano.
    un bacio nico, e augurissimi!

  2. Con la speranza che prima o poi si riesca a scavalcare l’immaginazione, Gians.
    Bacio.

    Sto dormendo alla grande, Arci: una pacchia. ;)

    Molto spesso ingiustificati, Marco.

    Positivamente energetici, Roberto. Non sono proprio in forma ma mi sto allenando perchè ho già dato: adesso basta.

    Pensa che sto riuscendo a vedere un po’ di luce dopo anni, Saby: ci vuole forza, e voglia di aprirsi al futuro. Soprattutto un po’ di tempo.

    Non che abbia toccato granchè, MR, ma sto ricominciando ad aver voglia di riprendere a vivere. Non è facile, ma è naturale.
    Un bacio. :*

I commenti sono chiusi.