Camping

C’è, qui, un’aria più quieta, un’atmosfera più serena: pochi amici che per lo più si conoscono e hanno voglia di scambiare quattro chiacchiere sapendo che non si parleranno mai alle spalle.

Perchè tu sei stupida ed io ti sopporto fingendo di essere solidale con le tue paturnie da vecchia zitella andata a male come uno yoghurt scaduto.

Ed io fingo di essere d’accordo con te perchè siamo abbastanza amici, quindi non oserei mai dirti che quello che scrivi non mi piace per niente.

Qui, non so perchè, ho sempre respirato un’aria quieta, pulita, serena.

E alla fine fine fine di una lunga e penosa storia, magari anche abbastanza ordinaria, ho pensato, più col cuore che con la testa, di fuggire nel bosco senza lasciare briciole di pane come Pollicino. Ho semplicemente avvisato chi mi legge perchè prova affetto, o mi apprezza.

Devo fare ancora ordine in testa: quello è essenziale per la buona riuscita anche di un fenomeno modestissimo come quello dei blog.

Che sono diari di bordo (la vita non è forse una nave in mare aperto?)

David Bowie & Arcade Fire – Wake up

Annunci

14 pensieri su “Camping

  1. Si dice, Arci.
    Il “bello” è che l’appellativo di “bellavita” me lo affibbiò un uomo per rabbia. Ed io ci feci un indirizzo di posta elettronica.

  2. lo so che sbaglio, a volte, ma è più forte di me
    dico quel che penso…
    ne nascono discussioni
    a volte si perdono amicizie
    ma chi resta…è per lunghissimo tempo
    anche qui, nel blog, non ho peli sulla lingua
    take it or leave it: è la dura legge del blog
    ma mi va bene così
    quindi, per quel che mi riguarda, io sono sincera, fino all’autolesionismo
    da me avrai un’opinione sincera, un commento sentito
    (non so fare altrimenti)
    bisous

  3. Ciao capitano, che tempo lì da te? Se hai risposto a Minimo spero vorrai dare retta a Piero che ti ha seguito per i motivi che tu hai brillantemente espresso “Ho semplicemente avvisato chi mi legge perchè prova affetto, o mi apprezza.”
    Però non ti addormentare sugli allori Nic, sai argomentare benissimo di molte altre cose. l’amour lascialo un po’ in pace, scrivi d’altro sul diario di bordo e vediamo che succede-
    Ah, dimenticavo Bowie non lo sopporto proprio, sarò l’unico?
    PIERO

  4. ieri con i bambini ei loro genitori abbiamo fatto il picn ic….è stato cosi’ bello, Nico…
    Facciamo il picnic

  5. più serena…ma non hai ancora abbracciato l’Arcadia, eh, Nico?!…Buona domenica, un bacio

  6. Che capra: ho saltato Reb e Piero.

    Reb: benvenuta fra quelli che “la sincerità prima di tutto”, anche se io, a volte, mi faccio prendere dalla paura di ferire l’altro, e ci vado con i piedi di piombo. Però, ecco, la mia la dico sempre e comunque. ;)

    Ma quali allori, Piero. Se cambio spesso è perchè sento l’esigenza di buttare giù e ricostruire. Tipico dei borderline, dicono.
    Sai, non è che vada a tema: seguo l’impulso e la necessità.
    E poi l’amore è un concetto vastissimo: ti ho detto che amo il mio cane?

    Gians, avevo saltato anche te: o è la grafica della piattaforma, o son cecata.
    Mozzo? Sì, farei la mozza anch’io, ma non la mozzarella. :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...